CENTRO FAUNISTICO

Il Centro Faunistico del Parco dell’Adamello

Il Centro Faunistico e CRAS del Parco dell’Adamello si trova circa un chilometro dall’abitato di Paspardo (BS), in località Fles, immerso in un’area forestale di 7 ettari.
È raggiungibile in auto, seguendo la strada asfaltata che porta al Rifugio Colombè, fino ad un piccolo parcheggio, dal quale si prosegue a piedi per circa 300 m su una strada sterrata.

Centro Faunistico del Parco dell’Adamello
Associazione Naturalistico Culturale LOntànoVerde – Ente gestore
Associazione di Promozione Sociale.
Località Fles – 25050 Paspardo BS

www.lontanoverde.it
www.crasparcoadamello.it
www.facebook.com/centrofaunistico.parcoadamello

Dal 20 marzo al 30 giugno Sabato e domenica ore 10.00 – 18.00 Giorni feriali su prenotazione

Dal 1 luglio al 31 agosto Da martedì a domenica ore 10.00 – 18.00

Dal 1 settembre al 31 ottobre Sabato e domenica ore 10.00 – 18.00 Giorni feriali su prenotazione

Dal 1 novrembre al 19 marzo solo su prenotazione

ADATTO ALLE FAMIGLIE

+39 392 92 76 538

centrofaunistico@parcoadamello.it

Personale

Alessandra Materia
Guida

Nicola Locatelli
Guida

Moira Troncatti
Guida

Elena Francesconi
Educatrice

Silvano Menolfi
Volontario

Elisa Zanetta
Volontaria

A scuola con la natura

Il Centro Faunistico del Parco dell’Adamello propone alle scuole di ogni ordine e grado laboratori, escursioni, incontri, giochi di ruolo e visite guidate tematiche in classe, sul territorio, al Centro o nei Laboratori Naturalistici siti in Nadro di Ceto, diurne e serali, di durata variabile da poche ore a 2 o più giorni, lungo l’intero anno scolastico.

L’ambientazione dei percorsi presso il Centro Faunistico del Parco dell’Adamello rende queste esperienze uniche, garantendo un forte coinvolgimento emotivo.

Le differenti proposte condividono un approccio differenziato in funzione dell’età e del livello di preparazione e di partecipazione degli studenti, privilegiando un approccio ludico e narrativo per le scuole dell’infanzia e per il primo ciclo delle primarie per poi evolvere per complessità e modalità di coinvolgimento nei livelli successivi.

In generale, le attività con le classi sono orientate a stimolare la partecipazione attiva degli studenti, stimolando la percezione di quanto ci circonda, la comprensione della complessità dei legami tra le diverse dimensioni ambientali, sociali, economiche e culturali, incoraggiando una diffusa consapevolezza circa l’importanza del proprio contributo nell’ambito della propria comunità nella gestione sostenibile delle risorse, suggerendo sempre buone pratiche immediatamente applicabili nella realtà quotidiana.

Le proposte didattiche aggiornate sono disponibili sul sito web del centro faunistico
www.lontanoverde.it / www.crasparcoadamello.it
Oppure è sempre possibile richiedere una proposta ritagliata su misura delle vostre richieste contattandoci al numero 392.92.76.538 oppure via mail centrofaunistico@parcoadamello.it

Centro Faunistico del Parco dell’Adamello

È un luogo speciale, magico, dove l’incontro – quasi fisico – con alcune meravigliose espressioni della biodiversità alpina lascia un segno indelebile nella memoria …

L’Associazione LOntànoVerde, il Parco dell’Adamello e il Comune di Paspardo, hanno deciso di collaborare per valorizzare questo luogo straordinario dedicato alla fauna selvatica ed in particolare ai grandi carnivori e agli ungulati delle Alpi.

Qui è possibile effettuare emozionanti incontri con alcune delle specie selvatiche tipicamente Alpine (animali non più idonei al rilascio in natura), percepire la notevole complessità e fragilità del sistema di relazioni che regolano la vita.

Il Centro Faunistico del Parco dell’Adamello, esteso su una superficie boscata recintata di oltre 70.000 metri all’interno del Parco Regionale e accessibile a persone con disabilità motorie e a non vedenti, è dotato di un centro visitatori, completo di servizi accessibili, una ludoteca e una piccola area pic-nic.

Un sentiero-natura, attrezzato con pannelli didattici e suggestive altane in legno, percorre l’intera area faunistica dove è possibile osservare anche molte specie di rapaci in volo, come l’aquila reale, l’astore e lo sparviere, il falco pecchiaiolo o la poiana; tra le chiome dei grandi alberi si apre un grandioso panorama sulla Concarena, il Pizzo Badile e il fondovalle camuno.

Il Centro organizza un ricco calendario di eventi che puoi trovare presso il Centro Visitatori o sul sito web e i social.

error: I contenuti sono protetti